Matrimoni: cinque location da urlo sul Garda

La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (6)

Cinque location da urlo sul Garda? E’ presto detto: sono l’agriturismo Eroma, Villa Conti Cipolla, La Finestra sul Fiume, il Parco Giardino Sigurtà, e la Villa Sigurtà.
Cinque location differenti per eventi unici, di stampo differente a seconda della personalità degli sposi.
Belli? Di più. Perchè sono luoghi suggestivi, legati ad una Storia.

Li ho conosciuti durante Write my wedding, il blog tour dedicato alle Wedding Blogger d’Italia, organizzato da Valeria Ferrari, Wedding Planner de La Petite Coco – Wedding and Events, che aveva un unico obiettivo: portarci alla scoperta di uno spicchio del territorio gardesano, dove la bellezza regna sovrana.
Perchè? Perchè è l’ora delle sinergie. Ecco il perchè.
E’ l’ora di mostrare la bellezza di un territorio e di chi lo vive.

Dunque siamo arrivate in cinque. Io, naturalmente, per ultima! Oltre a me c’è Francesca Favotto di We for Wedding, Simona Spinola per Zankyou Weddings, Anna Quinz di The Wedding Enterprise, e Rebecca Riparbelli di Sposiamoci Risparmiando.

Taccuini alla mano, e l’energia di chi è pronto a scoprire abbiamo visitato cinque location, che ci hanno letteralmente entusiasmato!

Il primo incontro è con l’agriturismo Eroma: se non amate il lusso e ciò a cui più tenete è una dimensione agreste ed umana, qui troverete il vostro spazio ideale per il vostro matrimonio. Sale spaziose con pavimenti in cotto e travi di legno, una lunga sala con il camino e morbide poltrone e, all’esterno, un grande giardino con la piscina e un ciliegio in fiore. Ecco cosa è Eroma. Nella location si respira fin da subito un’aria di casa, con il glicine che ti accoglie e le tavole su cui gli ospiti vedranno servite le specialità della casa. Anche le stanze sono studiate su misura: i letti poggiano su bancali bianchi, circondati da candide tende per un effetto total-white. Quando ci sediamo a tavola, su una mise-en-place con tovaglia di tulle e delicate composizioni floreali studiate da Fabio Chioda, dell’Atelier Floreale Nibel, troviamo il menù stampato sulla carta che contiene posate e tovaglioli, un’idea che trovo davvero singolare e decisamente curiosa! “Bella” penso. Perfetta per i matrimoni. Ed è solo l’inizio.

Eroma-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (2) Eroma-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (3) Eroma-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (4) Eroma-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (5) Eroma-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (1) Eroma-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (6)

Perchè il pensiero del “bello” mi accompagnerà per tutto il tour. Come quando ci rechiamo a Valeggio sul Mincio e ad accoglierci troviamo un paese antico, con un ponte suggestivo dove, ogni anno, viene celebrata la Festa del Nodo d’Amore con grandi tavolate lungo il ponte, e cena sotto le stelle. Se volete prenotare quest’esperienza sensoriale vi consiglio di darvi da fare in fretta, perchè i posti vanno letteralmente a ruba!
Lì, a poca distanza dal centro, ma nascosta alla vista dei passanti, c’è una location tra le più emozionanti che io conosca: si chiama la Finestra sul Fiume, un B&B dove sposarsi significa scegliere la cornice del Mincio e prati che ricordano un quadro del Settecento! Una vera poesia di pietre antiche, edera, salici piangenti e tutta la bellezza di uno specchio d’acqua nel quale imprimere i riflessi di un evento che ama farsi ricordare. Mentre sono lì, seduta su una sedia, inizio ad immaginare: lucine appese agli alberi, tavole imperiali sotto le stelle, candele su candide tovaglie imbandite di fiori… mi sono già sposata, ma in effetti non sarebbe male nemmeno festeggiare qui un compleanno in grande!

La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (6) La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (1) La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (2) La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (3) La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (4) La-Finestra-sul-Fiume-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (5)

Mi guardo intorno come fossi ipnotizzata… questo è il Made in Italy che tutti sognano, quello per cui siamo diventati famosi nel mondo. Perchè gli Americani ci vedono ancora così: case di pietra, grandi giardini e la famiglia cuore… dove celebrare matrimoni da star!

Sto ancora pensando a quanta bellezza ci circonda, a quanto avremmo da raccontare al mondo, quando arriviamo a Villa Conti Cipolla, una location adatta ad eventi che vogliono una cornice raffinata. Anche qui, un grande parco, e una tavola imbandita. Ci aspetta uno showcooking, una delle forme d’arte che amo di più.
La Villa è, naturalmente, ricca di fascino: rappresenta uno dei migliori esempi di architettura liberty dell’Alto Mantovano del XIX secolo, ed oggi ha ancora i pavimenti originali, che risalgono a metà dell’Ottocento, quando la Villa apparteneva alla famiglia Ceola. Al suo interno la Villa si compone di scenari diversi l’uno dall’altro. Infatti, grazie ad un attento restauro durato cinque anni, sono tornate a splendere le magnifiche sale affrescate, ricreando l’atmosfera incantata delle magioni di un tempo. Nell’antico granaio, con travi di legno e colonne di mattoni, è stato inoltre ricavato un ampio salone dove ospitare fino a 300 persone!
Ho un ricordo che ancora mi fa sorridere di quando visitammo la Villa lo scorso anno: in questa occasione conobbi Silvia e Lorenzo, i titolari, che ci regalarono dei salvatacchi per i matrimoni campestri. Li utilizzai qualche mese più tardi con una sposa in difficoltà, rivelandosi oggetti molto preziosi (e perfetti per entrare di diritto nella top-ten dei migliori fornitori!)

Villa-Conti-Cipolla-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (1) Villa-Conti-Cipolla-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (2) Villa-Conti-Cipolla-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (3) Villa-Conti-Cipolla-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (4) Villa-Conti-Cipolla-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (5) Villa-Conti-Cipolla-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (6)

Nel pomeriggio è la volta della visita a Villa Sigurtà, un palazzo di un conte che vive in Spagna, console del Belgio, e abitato da un maggiordomo in livrea per cui Francesca Favotto perde la testa. Vorrebbe farsi un selfie con lui, ma la timidezza ha il sopravvento. Io amo Francesca. Mi piace come scrive ed è in assoluto la donna più innamorata sulla terra del suo fidanzato. Però la livrea del maggiordomo ha il suo fascino, e Francesca resta folgorata :)

La Villa dedicata ai matrimoni è un vero spettacolo: divani nei toni del viola e del porpora, un’eleganza che fiorisce in ogni stanza, e tutta la grazia di una grande abitazione dove, in primis, abita il buon gusto. Qui si fece l’Italia. Fu infatti tra queste pareti che Napoleone III affermò: “Je me arrete ici!”
Dopo una tazza di thè servita dal maggiordomo e dalla cameriera della Villa, un momento che difficilmente dimenticherò nella mia vita, visitiamo i saloni del piano terra, interamente dedicati al Wedding. Grandi vetri, porte decorate, tendaggi di tessuto antico sfilano davanti ai nostri occhi. E’ una vera meraviglia. Anche il grande giardino è un gioiello incastonato nel retro della Villa, così che ospiti ed invitati possano godersi il verde rilassandosi durante il ricevimento…

 

L’ultima location per matrimoni che visitiamo è il Parco Giardino Sigurtà, un trionfo di colori e profumi naturali. Seicento anni di storia e  secondo parco più bello d’Europa, il Parco è uno dei tesori naturalistici più conosciuti ed amati, grazie alla sua ricchezza botanica e al suo valore artistico. Seicentomila metri quadrati di prati e boschi accolgono fioriture stagionali, che Magda Inga Sigurtà, titolare con il fratello Giuseppe, ci presenta lungo la nostra passeggiata: tulipani rosa, rossi e gialli. Una cascata di Non-ti-scordar-di-me, il Narciso Sigurtà e il Tulipano Nero catturano l’ospite, affascinato dal Grande Tappeto Erboso, e dal Viale delle Aiuole Fiorite. Da quest’anno, è possibile celebrare i matrimoni civili tra le suggestive bellezze naturalistiche, per festeggiare poi nella grande tensostruttura che sorge accanto al Viale delle Rose: un elegante gazebo bianco che può ospitare fino a 400 invitati!

Parco-Giardino-Sigurta-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (1) Parco-Giardino-Sigurta-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (2) Parco-Giardino-Sigurta-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (3) Parco-Giardino-Sigurta-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (4) Parco-Giardino-Sigurta-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (5) Parco-Giardino-Sigurta-location-matrimoni-Garda-Photo-Devid-Rotasperti (6)

Dunque non resta che scegliere. Se pensate che il Garda sia la meta ideale per il vostro matrimonio, non avete che l’imbarazzo della scelta. Il Garda è infatti un territorio a disposizione dei futuri sposi e dei loro ospiti, che proprio qui possono non solo vivere un giorno da favola, ma prolungare la permanenza, sicuri di trovare luoghi da fiaba come solo in Italia esistono!

Un grande ringraziamento va anche alla fotografa Marilena Mura, al videomaker Nicola Lucini, e alla Cartaria del Garda per la grande professionalità.

Fotografie Devid Rotasperti.